Belle Arti, presentato il Parco dell’Accademia

giugno 5, 2017 L'Aquila 336 Views
Belle Arti, presentato il Parco dell’Accademia

E’ stato presentato questa mattina il Parco dell’Accademia, un progetto di riqualificazione degli spazi verdi antistanti L’Accademia di Belle Arti dell’Aquila che, tra oggi e domani, saranno arricchiti dalle opere d’arte degli studenti dell’accademia aquilana selezionati tramite una apposita “call” da una commissione interna. “Si tratta – ha dichiarato il presidente dell’Accademia di Belle Arti Roberto Marotta – di un progetto che ribadisce la nostra volontà di essere a servizio del territorio. Perché questo spazio sarà a disposizione degli aquilani; di chi vorrà venire a fare una passeggiata avendo la possibilità di guardare opere d’arte contemporanea. Inoltre per gli studenti che sono stati scelti è sicuramente un momento di formazione importante perché hanno avuto la possibilità di confrontarsi con uno spazio ben preciso e progettarlo per riqualificarlo”. “E’ un vero e proprio intervento di arte pubblica – ha aggiunto il direttore di Abaq Marco Brandizzi – che pone i nostri ragazzi di fronte ad una possibile esperienza lavorativa che gli auguro saranno chiamati a fare. Allo stesso tempo però è un modo importante per dire alla città e al territorio che l’Accademia di Belle Arti c’è ed è a disposizione con la sua esperienza e le sue conoscenze. C’è poi da sottolineare – ha concluso Brandizzi – che questo parco sarà un’esposizione all’aperto che ci auguriamo contribuirà a diffondere la cultura dei linguaggi contemporanei”. Una sinergia con la città che l’Accademia dell’Aquila ha già attivato da qualche anno grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale; oggi alla presentazione del Parco dell’Accademia era presente l’assessora alla cultura Betty Leone che ha voluto le tante esperienze fatte con l’accademia aquilana che hanno contribuito ad arricchire l’attività culturale della nostra città.
Il Parco dell’Accademia è uno spazio verde a ridosso della sede e di proprietà dell’Abaq ma a disposizione della città proprio come luogo di socialità all’aperto, arricchito dal lavoro degli studenti dell’Accademia stessa che lo configurano come un’esposizione all’aperto.
Un progetto, dunque, per instaurare un dialogo fattivo con la città, perché questo spazio, adeguatamente riqualificato dal punto di vista ambientale, servirà a promuovere le iniziative dell’istituzione, ma sarà anche a disposizione dei cittadini, aprendosi a nuove proposte e progetti che provengano dalla collettività.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...