Chieti, il Tribunale torna agibile dopo il sisma di sei anni fa: presto il trasferimento degli uffici

novembre 6, 2015 Cratere 479 Views
Chieti, il Tribunale torna agibile dopo il sisma di sei anni fa: presto il trasferimento degli uffici

tribunale_ChietiNella giornata del 5 novembre si è svolto presso il tribunale di Chieti incontro per affrontare le problematiche collegate alle fasi finali dei lavori di ristrutturazione. LA provincia di Chieti rappresentata dal presidente e dal dirigente settore Lavori Pubblici ing. Carlo Cristini ha chiarito le problematiche segnalate in merito alle porte posteriori del tribunale e al portone principale.
Il 22 settembre all’avvenuta consegna da parte della ditta Piacentini venivano riscontrate alcune anomalie che ne impedivano la posa in opera (dimensioni non adeguate alla muratura esistente) . il 12 ottobre veniva effettuato sopralluogo e le porte sono state riportate in officine per le necessarie modifiche che avevano visto misure dei telai e delle porte non confacenti. In data 4 novembre la ditta ha consegnato alla ditta Spinosa Costruzioni generali spa i nuovi telai . Appena si avrà il benestare del Capocantiere le porte saranno montate. Ovvero in tempi brevissimi in quanto le porte sono ad oggi disponibili.
Per quanto riguarda la fornitura e la posa in opera del portone di ingresso si è provveduto a richiedere preventivo offerta all’Impresa Spinosa . Non appena in possesso della quantificazione della spesa si adotteranno i necessari provvedimenti di impegno economico per la realizzazione del nuovo portone.
Intanto, in attesa del nuovo portone, si potrà procedere alle ultime rifinitura dell’immobile e quindi l’avvio del trasferimento degli uffici, in accordo fra il Presidente del tribunale Geremia Spiniello, la Procura generale con il procuratore Falasca , il Provveditorato interregionale per le opere pubbliche arch. Raffaele Basso, con il presidente l’Ordine degli Avvocati Pierluigi Tenaglia e l’impresa Spinosa.
La Provincia ha ritenuto inoltre di affidare i lavori di ripristino dei danni arrecati dall’incendio del 14 settembre dell’ala Galliani, alla stessa impresa Spinosa alfine di garantire il coordinamento e l’efficienza e rapidità dei lavori. Si è già provveduto ad effettuare i preliminari sopralluoghi tecnici insieme alla società assicurativa ai fini della liquidazione del relativo sinistro.
Si avvia così a conclusione la ristrutturazione del Tribunale di Chieti che la città e il territorio aspettano con grande interesse.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...