Contrada Cianfarano. GAIA fa riemergere dall’oblio il borgo La Chiesetta

maggio 31, 2016 L'Aquila 1276 Views

L’immobile è situato nella parte Nord della città di L’Aquila in Località Colle Pretara, confinante Nord con la Strada Comunale denominata Via Guglielmo Marconi, ad Est e a Sud con Via Colle Pretara.

Il progetto prevedeva la ristrutturazione di un antico edificio “rurale”, situato all’esterno del Centro Storico ma di importanza storica e tipologica.
L’aspetto antico è reso ancor più interessante dall’adiacente Villa settecentesca, che costituisce parte integrante dell’intero immobile, nonché dalla piccola chiesetta monumentale, privata, attigua alla proprietà che lo nobilita rendendolo prestigioso.

La caratteristica tipologica dell’immobile, quasi unica nella città, è del “tipo a corte” con isolato di perimetro irregolare, a blocco chiuso e corte interna. Nel corso degli anni, costruzioni e superfetazioni realizzate proprio all’interno della corte ne stravolsero l’originaria conformazione planimetrica.

Le fotografie mostrano il prima e il dopo: una trasformazione eccezionale.

cianfarano 2 cianfarano 3 cianfarano 4 cianfarano 5 cianfarano 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elementi di particolare interesse storico artistico e paesaggistico

La trasformazione dell’organismo originario da adibire esclusivamente ad uso residenziale ha determinato sensibili scelte progettuali che hanno conservato le caratteristiche maggiormente identificative del manufatto, quali la distribuzione delle aperture esistenti, la realizzazione di modeste aperture e di balconi, nonché il mantenimento delle tamponature e tramezzi originari, della conformazione delle volte e delle coperture esistenti. Al di sotto della corte interna è stato realizzato un parcheggio interrato in cemento armato, con n.16 box singoli, corsia di manovra e accesso dalla rampa realizzata sul lato Sud.
Particolare rilevanza progettuale è stata dedicata anche al recupero della leggibilità del manufatto attraverso la valorizzazione degli elementi stilistici e degli aspetti percettivi rispetto alle vedute, ai prospetti e all’utilizzo dei colori, quali cantonali in pietra a blocchi squadrati, ringhiere di balconi in ferro e comignoli del tipo “aquilano”, portali, mensole di balconi, rivestimenti in pietra locale e pavimentazione della corte in cubetti di porfido.

cianfarano u

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...