Cratere, 200 milioni per i progetti di sviluppo

maggio 3, 2017 Cratere , Frazioni , L'Aquila 850 Views
Cratere, 200 milioni per i progetti di sviluppo

“Ci sono anche i fondi regionali e quelli già previsti per il cratere sismico. Sono moltissimi soldi, in parte gestiti anche qui da Invitalia. Solo per il cratere aquilano 200 milioni”. Così il vicepresidente della Giunta regionale dell’Abruzzo, Giovanni Lolli, in un evento organizzato all’Aquila dall’Agenzia governativa Invitalia in collaborazione con il quotidiano dell’Abruzzo ‘il Centro’, finalizzato a presentare nuove opportunità per le imprese del territorio. L’incontro si è svolto nel Tecnopolo, il centro industriale tecnologico attrezzato che promuove insediamenti di imprese nell’area dell’ex polo elettronico. “Ora però le risorse vanno spese bene. Ci sono bandi e accordi di programma, dunque non c’è discrezionalità e spazio per favoritismi. Dobbiamo favorire le nuove idee e chi vuole venire ad investire qui e creare posti di lavoro – ha spiegato ancora – in virtù della delega che ho in Regione devo affrontare tante crisi industriali un po’ in tutto l’Abruzzo, la situazione non è rosea, ma ora vedo migliorare progressivamente la situazione”. Per il presidente del Tecnopolo, Roberto Romanelli, “le opportunità sono tante, e il Tecnopolo è pronto a farne tesoro. Stiamo crescendo, molte aziende si voglio inserire, molte le società che fanno corsi di formazione, tutte favorevolmente colpite dagli spazi e qualità dei servizi offerti”. Il direttore del ‘il Centro’, Primo Di Nicola, ha sottolineato che “in Abruzzo vedo voglia di fare, di conquistare spazi di mercato”. “È un Abruzzo diverso rispetto a quello della tempesta perfetta di gennaio, che ha subito l’emergenza neve e quella sismica. Come giornalisti facciamo cronaca e facciamo critica ma vogliamo raccontare anche le cose positive di questa regione, il suo sviluppo”, ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...