Gli Ingegneri dell’Aquila brindano al 2017: l’ordine cresce e si consolida

dicembre 15, 2016 Frazioni , L'Aquila 1071 Views
Gli Ingegneri dell’Aquila brindano al 2017: l’ordine cresce e si consolida

L’Ordine degli Ingegneri della provincia dell’Aquila cresce e si consolida puntando verso nuovi obiettivi. E lo fa a partire dall’Assemblea generale degli iscritti, momento che, ogni anno, suggella il percorso di lavoro intrapreso nei dodici mesi trascorsi puntando già a rinnovati traguardi.

Dalla relazione del Presidente Elio Masciovecchio, su cui si respira grande attesa sul fronte della rendicontazione delle attività, all’assestamento di bilancio preventivo per l’anno 2016 passando poi per il preventivo anche per il 2017: sono questi alcuni dei punti all’ordine del giorno che già parlano di interessanti sfide future.

Un piccolo esercito sempre più in crescita, quello della categoria aquilana, che registra, anno dopo anno, incrementi e new entry, senza conoscere alcuna flessione in termini di iscritti. Il motivo? A giocare un ruolo di primo piano – stando a quanto risulta all’Ordine – ci pensano non solo le iniziative più ‘tradizionali’ o, comunque, relative alla parte ordinistica e regolamentare, ma anche quelle legate alla società civile, sottese da una forte attenzione al territorio e alle fasce più deboli della popolazione. Ma non finisce qui, il tratto distintivo dei professionisti, guidati dal presidente Masciovecchio, è la volontà di andare oltre e di offrire un ampio ventaglio di servizi a tutti gli iscritti. Ecco allora che alcuni ingegneri, provenienti dalle province limitrofe, scelgono l’Aquila, dove, in primo luogo, hanno maggiori opportunità di lavoro e possono anche contare su un Ordine in costante fermento che cerca di utilizzare al meglio le risorse disponibili.

Da qui muove la necessità di ampliare la sede della categoria abruzzese che già conta oltre 2.500 iscritti: è questo infatti l’ultimo punto all’ordine del giorno, di grande rilevanza, di questa ‘chiamata a raccolta’ per crescere ancora, tutti insieme. Più spazio per le commissioni, più aree dedicate alla formazione e maggiori superfici a disposizione dell’attività del Consiglio. Un brindisi al 2017, quello dell’Ordine degli Ingegneri aquilani, nel segno, dunque, di un forte sviluppo.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...