La Corte d’Appello torna a Palazzo di Giustizia

gennaio 30, 2017 L'Aquila 495 Views
La Corte d’Appello torna a Palazzo di Giustizia

“A breve la Corte tornerà a occupare” il palazzo di Giustizia e “riprenderemo così possesso dei nostri uffici, a distanza di otto anni da quel tragico 6 aprile che ha segnato il prima e il dopo di questa città bella e dolente”.

Lo ha detto, nel corso della relazione sull’amministrazione della giustizia letta alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario, la presidente della Corte d’Appello dell’Aquila, Fabrizia Francabandera.

“Rispetto alla situazione ante sisma è stata eliminata ogni forma di locazione passiva – ha evidenziato – come in precedenza avveniva per il Commissariato agli Usi Civici, l’Ufficio del Giudice di Pace e la sede di Bazzano. Quest’ultima, dal corrente mese, è oggetto di definitiva dismissione, con il mantenimento a titolo gratuito di limitati spazi residui, quali magazzini ed archivi, secondo una prima intesa raggiunta con l’ente proprietario”. La presidente ha anche rimarcato che “allo stato, quindi, tutti gli uffici giudiziari aquilani hanno sede in edifici di proprietà pubblica, senza oneri locativi, in piena coerenza con le direttive di contenimento della spesa pubblica”. Sul tema della possibile unione dei tribunali di Avezzano e Sulmona a quello del capoluogo, ancora in bilico e oggetto di dibattito politico, la Francabandera ha rilevato che “al momento, l’ampiezza degli spazi ricavati e la disponibilità della struttura ove oggi è ancora allocata la Corte d’Appello consentono di guardare con realistica fiducia alla possibilità di dare seguito, ove il legislatore mantenga ferma la data del 2018, al previsto accorpamento”.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...