L’Aquila. A maggio il bando per il Fondo Etico: raccolti 103 mila euro

aprile 15, 2016 Cratere , L'Aquila 715 Views
L’Aquila. A maggio il bando per il Fondo Etico: raccolti 103 mila euro

Ammontano a 103 mila euro i fondi raccolti dal “Fondo Etico della Ricostruzione”, iniziativa promossa dal sistema Ance Abruzzo e alla quale stanno partecipando le imprese che operano nella ricostruzione post sismica.
I fondi saranno messi a bando a partire dal 3 maggio 2016, con scadenza per la presentazione dei progetti il 30 giugno.
A presentare lo stato dell’arte Aldo Mancurti, funzionario pubblico che dopo essere andato in pensione come guida del dipartimento per lo Sviluppo delle economie territoriali (Diset), è stato scelto come presidente del Fondo etico.

Finora hanno aderito 13 aziende, che hanno versato un importo pari al 2 per mille degli stati di avanzamento dei lavori, detraibili dalle tasse.
Delle 13 imprese che hanno per ora aderito otto sono nella sezione “Sostenitori”, avendo versato fino a 7.500 euro, tre nella sezione “Benefattori”, da 7.500 a euro 15.000 euro, due imprese nella sezione “Mecenati”, con oltre 15.000 euro. 

“Sono molto ottimista – spiega Mancurti – i 103 mila euro raccolti sono riferiti solo al secondo semestre 2015, in un periodo dove ci sono stati problemi di natura burocratica nella liquidazione delle somme, e dunque contiamo di raddoppiare l’importo superando i 200 mila euro entro quest’anno”.

Il bando metterà a disposizione al massimo 15 mila euro a fondo perduto per ogni progetto e andrà a finanziare progetti su tre assi: il primo  punta alla valorizzazione dei territori del cratere, in termini di promozione turistica, sociale, artistica e culturale. Il secondo, invece, premierà i progetti di innovazione tecnologia, con bandi appositi per i giovani dai 18 ai 35 anni che intendano investire sul loro territorio. Il terzo asse d’intervento, invece, investirà su progetti strategici che il fondo sceglierà, di volta in volta.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...