L’Aquila. Ingegneri, nuovi iscritti tra impegno e responsabilità

ottobre 27, 2016 L'Aquila 590 Views
L’Aquila. Ingegneri, nuovi iscritti tra impegno e responsabilità

Sipario sugli ingegneri aquilani di domani. L’Ordine degli Ingegneri della provincia de L’Aquila ha organizzato la Cerimonia di Benvenuto riservata ai nuovi iscritti ponendo l’attenzione sull’analisi delle opportunità che la professione, sia a livello locale che nazionale offre, in tempi di crisi e nella speranza di una uscita dalla recessione in tempi apprezzabili, come ha ricordato nel proprio saluto il Presidente Elio Masciovecchio. Aspetto parallelo a quello di carattere economico, la questione legata alla sicurezza, che ha assunto un valore di assoluto rilievo e di primo piano in seguito al sisma che ha nuovamente colpito l’Italia centrale ed in particolare alcuni paesi tra Marche ed Umbria, quanto mai prossimi a L’Aquila, la città che negli ultimi anni ha avviato la drammatica scia di terremoti subiti. “Rappresentiamo una costola dl sistema di sicurezza – ha spiegato Masciovecchio – sia dal punto di vista della prevenzione che negli interventi post emergenza e questo avviene sia ne settori più tradizionali dell’ingegneria civile che nel modo digitale, aspetto sempre più preponderante della nostra professione”. Alla cerimonia, tra gli altri, ha partecipato anche il prefetto Francesco Alecci, che ha aggiunto ancora maggiore lustro alla giornata. “La sua presenza – ha rimarcato Masciovecchio – conferisce un tono speciale all’appuntamento proprio per il ruolo che la legge assegna ai prefetti, e che nel nostro territorio è stato svolto brillantemente ed efficacemente coniugando compiti istituzionali a quelli della sensibilità personale e alle tematiche sociali. Compiti che ci hanno visto sullo stesso fronte, sempre nel nome dei cittadini e della loro sicurezza”. Tra i presenti inoltre, Giuseppe Zia, presidente del Consiglio di Disciplina Territoriale, Massimiliano Pittau, Direttore Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri, Giorgio Alocci, Direttore regionale VVFF (Corpo Vigili del Fuoco), Mario Ascari, Presidente Ciii (Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione). Parola d’ordine dell’incontro, quindi, ospitalità e accoglienza per costruire, fin da subito, una squadra di giovani talenti, esperti e motivati, come, ormai, nella migliore tradizione della categoria abruzzese. Ora, è sembrato il messaggio della Cerimonia, spetta proprio ai neolaureati assumere responsabilità significative di fronte al territorio e alla città, anche seguendo l’esempio di chi li ha preceduti: il percorso avviato è solo un inizio che certifica la valenza anche etica della professione e richiede un impegno pari alla responsabilità acquisita.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...