L’Aquila. Tosap alle stelle: l’Ance alza la voce. “Non si può risanare il bilancio con i soldi degli imprenditori”

dicembre 9, 2015 L'Aquila 431 Views
L’Aquila. Tosap alle stelle: l’Ance alza la voce. “Non si può risanare il bilancio con i soldi degli imprenditori”

Oltre il 70% di rincaro per la tassa di occupazione di suolo pubblico: è questo l’ultimo balzello che denunciano gli imprenditori aquilani, di cui si fa portavoce il presidente dell’Ance della provincia dell’Aquila Gianni Frattale.

“Non si può risanare il bilancio con i soldi degli imprenditori” sbotta Frattale. “Si tratta di cifre iperboliche che gravano sulle spese già considerevoli delle aziende. Subito dopo il terremoto si pagava una cifra accettabile, ora invece è insostenibile a fronte di nessun servizio e assistenza da parte del Comune”.

“Il Comune sta mettendo i bastoni tra le ruote alle aziende che vorrebbero solo fare il proprio lavoro: ci hanno dato da pagare la tassa sui rifiuti e oltre a questo i camion delle ditte impegnate nella ricostruzione vengono spesso multati dalla municipale in centro mentre stanno solo cercando di fare il proprio lavoro. Ci sembra un accanimento verso chi invece crea occupazione”.

Tutto ciò a fronte, comunque, della responsabilità sociale delle imprese e dell’impegno degli imprenditori a lasciare sul territorio risorse per il sociale, nel pieno spirito del Fondo Etico: “lasciamo percentuali consistenti di fondi per tante altre iniziative – sottolinea – Si tratta di un salasso immotivato considerando che il contributo alla città lo diamo non solo con queste iniziative, ma anche con le tasse che paghiamo già”.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...