Paganica. Ricostruzione: riconsegnato il primo aggregato in centro storico

ottobre 2, 2015 Frazioni , L'Aquila 599 Views

20150929_181855Quasi una tonnellata e mezzo di macerie rimosse : era fine marzo del 2014 e stava per iniziare la nuova vita dell’aggregato di Piazza Regina Margherita a Paganica. A sei anni dal sisma, nel settembre del 2015 è stato consegnato il primo aggregato ricostruito nel pieno centro storico della popolosa frazione dell’Aquila.

20150929_182020I lavori all’aggregato, costituito da 8 unità immobiliari, sono durati poco più di un anno e mezzo e sono costati due milioni e 315mila euro: un lavoro eseguito dalla Technorestauri, che ha provveduto anche a rimettere a nuovo una antica “rua” adiacente.
Il terremoto del 2009 aveva causato gravi danni, essendo crollati anche numerosi muri portanti interni: “è stato necessario utilizzare la tecnica del cuci e scuci,” sottolineano i progettisti, “nonché sostituire tutte le coperture che con il terremoto erano state gravemente danneggiate.” Sull’aggregato gravava anche un vincolo paesaggistico e sui lavori compiuti si è dovuto raggiungere l’accordo, pertanto, con la Sovrintendenza Aquilana. Un risultato importante quello ottenuto dal presidente dell’aggregato, Pierluigi Rossi, che con gli altri proprietari ha combattuto, anche dinanzi al Tar, per ottenere la partenza dei lavori nel 2014: l’aggregato, infatti, non essendo in una porzione di territorio definita prioritaria, non avrebbe potuto vedere i lavori prima del 2018.
Nell’aggregato ricostruito troveranno spazio non solo abitazioni ma anche esercizi commerciali: uno di questi è rimasto aperto persino durante il corso dei lavori.

20150929_181855 20150929_182424

20150929_182258

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...