Progetti ricostruzione, procedure più snelle per eliminare i ritardi

settembre 23, 2016 Frazioni , L'Aquila 735 Views
Progetti ricostruzione, procedure più snelle per eliminare i ritardi
La giunta comunale dell’Aquila ha approvato la procedura di presentazione dei progetti parte seconda allo sportello unificato Comune  – Usra.
La proposta è stata presentata dall’assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano.
“Attraverso questo atto deliberativo – ha spiegato l’assessore Di Stefano – sono state definite le procedure e le competenze in merito alla presentazione, allo Sportello unico attivato dal Comune e dall’Ufficio speciale per la Ricostruzione, dei progetti parte seconda e inizio lavori in pendenza dell’autorizzazione del Genio Civile.  In particolare, viene stabilito che l’unico soggetto deputato alla presentazione del progetto allo Sportello è il presidente del Consorzio, il procuratore speciale, l’amministratore del condominio o il singolo proprietario, senza possibilità di delega ad altri soggetti. I progetti carenti anche di uno solo degli elaborati tecnico amministrativi indicati nelle check list dell’Usra, del Comune e della Soprintendenza Unica, se richiesto, sono irricevibili e quindi non saranno accettati dagli operatori che, da parte loro, si limiteranno a rilasciare verbale di rilevazione delle carenze documentali.
I lavori dovranno cominciare entro  trenta giorni dalla data della pubblicazione del Buono Contributo. In assenza dell’autorizzazione del Genio Civile, entro lo stesso termine, dovranno comunque iniziare i lavori non strutturali.
Eventuali, successive sospensioni dovute ai ritardi nel rilascio dell’autorizzazione del Genio Civile, ed imputabili esclusivamente a quest’ultimo, saranno oggetto di concessione di proroga da parte dell’Amministrazione comunale.
Ad oggi, – ha proseguito Di Stefano – nel complesso procedimento relativo alle pratiche di ricostruzione, sono presenti varie situazioni che generano ritardi o inefficienze tali da richiedere l’intervento dell’Amministrazione ai fini di un efficientamento del processo. Riteniamo necessario, pertanto, che tutti gli attori concorrenti alla definizione del procedimento siano a conoscenza del processo e che assumano in ogni fase le relative responsabilità riconosciute”.
Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...