Sottoservizi: il ‘tunnel intelligente’ arriva a piazza Duomo

febbraio 15, 2016 L'Aquila 728 Views
Sottoservizi: il ‘tunnel intelligente’ arriva a piazza Duomo

Arrivano nel cuore del centro storico, a Piazza Duomo, i sottoservizi.
E’ partito lunedì l’allestimento del cantiere, proprio a pochissimi giorni dal dibattito sul portare avanti o no i lavori legati alle utenze sotterranee e ai tunnel intelligenti.
Lo stesso Gianni Frattale, presidente di Scarl, aveva affermato che “ad aprile verranno riconsegnate, complete di sottoservizi e asfaltate, le seguenti vie del centro: via Marrelli, via Cavour, via degli Scardassieri, via Camponeschi, via dell’Annunziata, piazza Palazzo e la retrostante piazza S. Margherita, via delle Aquile, via Sallustio, via Roio, via del Seminario, via S. Marciano e via dell’Arcivescovado”, aggiungendo che: “Il progetto dei sottoservizi è stato coordinato con la posa in opera anche della rete gas, che non potendo essere ricompresa all’interno del tunnel è stata sistemata parallelamente e questo eviterà di dover scavare due volte”.

Alcune strade, in seguito alla cantierissazione, saranno chiuse e, contemporaneamente, saranno realizzati passaggi pedonali per l’accesso a negozi e abitazioni.
VIABILITA’: dal 15 Febbraio al 15 Maggio su tutta Piazza Duomo ci sarà una nuova segnaletica:
-Lato Nord, quindi capo piazza: chiusura della carreggiata e divieto di sosta con rimozione su Corso Vittorio Emanuele e Via Marrelli.
-Lato della Chiesa delle Anime Sante: Via dell’Arcivescovado e corso Federico II doppio senso di circolazione per favorire la viabilità.

Frattale rassicura:“tutte le esigenze dei commercianti saranno ascoltate al tavolo che si riunirà una volta al mese. Saranno pubblicati tempi e procedure in un sito internet dedicato. Tecnicamente sono sufficienti sessanta giorni per attraversare con i lavori l’asse viario che va dalla Villa comunale alla Fontana Luminosa, lungo all’incirca seicento metri, procedendo per cinque frazioni di scavo di circa centoventi metri l’una; quindi dodici giorni di lavoro per ciascuna tratta. I lavori sull’opera complessiva sono ad oggi perfettamente nei tempi. Gli unici ritardi accumulati sono stati quelli su via Sallustio motivati dalle analisi della Sovrintendenza che ha il dovere indiscusso di tutelare i ritrovamenti storici.”

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...