Sottoservizi nel cratere, costeranno 400 milioni

settembre 26, 2016 Cratere 624 Views
Sottoservizi nel cratere, costeranno 400 milioni

I sottoservizi sbarcano anche nel cratere, per una somma che si aggira attorno ai 400 milioni di euro. Alcuni Comuni hanno le somme necessarie già in cassa, ma – spiega Sandro Ciacchi, coordinatore dei sindaci del cratere ad Abruzzoweb – “potranno essere spese solo quando interverrà una norma che eviterà l’obbligo da parte delle amministrazioni di dimostrare il danno diretto da sisma per quanto riguarda la rottura di tutte le reti di servizi.”

“Se non c’è la certificazione per danno da sisma diretto teoricamente non si potrebbero risistemare, la norma interverrà proprio su questo – precisa  – Sappiamo in realtà che la causa è quella del terremoto: sono reti in parte rotte quella notte e in parte usurate dal tempo e dalla ricostruzione”.

Ma di quali servizi parliamo? Saranno dei tunnel che, come quelli che stanno attraversando le strade dell’Aquila, conterranno tutti i servizi: gas, luce, acqua e anche la banda larga.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...