Sulmona. Ricostruzione ed edilizia scolastica: dalla Provincia 2 milioni per far riaprire il liceo classico Ovidio

ottobre 2, 2015 Cratere , L'Aquila 383 Views

SAM_8270Con decreto del presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis, sono stati assegnati al plesso scolastico di piazza XX Settembre i 2,1 milioni di euro al liceo Classico Ovidio di Sulmona. “Dal primo giorno del nostro insediamento ci siamo posti come obiettivo la riapertura del Liceo. Si tratta – commenta la consigliera provinciale Roberta Salvati – di un grande risultato che denota come la Provincia sia un provincia veloce. Ringrazio personalmente il presidente Antonio De Crescentiis e il sindaco di Sulmona Peppino Ranalli, gli uffici provinciali che hanno lavorato in sinergia e celerita’ e l’ufficio speciale di Fossa. Questo e’ stato il mio primo obiettivo che come consigliera ho tenuto a portare a termine, il prossimo obiettivo sara’ dedicarsi all’Istituto De Nino Morandi, assieme all’attuale amministrazione provinciale e al presidente De Crescentiis. Il presidente della Provincia – prosegue – ha anhe rimarcato l’impegno profuso dall’ufficio speciale della ricostruzione di Fossa e dagli uffici della Provincia. Il prossimo passo sara’ occuparci del De Nino-Morandi. A breve chiederemo un incontro con la Procura e stiamo gia’ preparando le carte per il dissequestro. Per il Liceo Classico il Comune di Sulmona ha ora a disposizione 4,2 milioni di euro, di cui 2,1 stanziati dalla Provincia dell’Aquila e la somma restante recuperata grazie a un’intesa fra Cipe-Ufficio di Fossa e lo stesso Comune di Sulmona. Dovrebbero partire a breve le procedure per indire la gara d’appalto. I dettagli sui lavori da eseguire al liceo di piazza XX Settembre – fa infine sapere Salvati – saranno forniti in un incontro con la stampa fissato per giovedi’ 8 ottobre alle ore 11,30 a Palazzo san Francesco”.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...