Terremoto: ‘non è più rinviabile messa in sicurezza del Paese’

ottobre 26, 2016 Cratere , Frazioni , L'Aquila 598 Views
Terremoto: ‘non è più rinviabile messa in sicurezza del Paese’

“Non è più rinviabile mettere in sicurezza il Paese. Non vedo altre soluzioni di fronte ai terremoti che si susseguono. E’ chiaro che l’Appennino si sta muovendo”. Così il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, sulle nuove, forti scosse di terremoto che in serata hanno sconvolto il centro Italia.

“Si deve prendere atto che non c’è altra scelta, dobbiamo ripartire dal fascicolo del fabbricato – ha spiegato ancora -. All’Aquila è dimostrato che anche palazzi storici rimessi a posto non hanno avuto problemi con queste nuove scosse”. All’Aquila, città tornata di nuovo nell’incubo, Cialente ha chiuso le scuole per effettuare i controlli ed è in funzione il centro operativo comunale. “Non ci sono stati danni, la ricostruzione è stata efficace, c’è stata e c’è tanta paura”, ha concluso Cialente.

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...