Torre de’ Passeri, incontro pubblico sugli incentivi di Invitalia per potenziare l’offerta turistica

maggio 19, 2016 Cratere 587 Views
Torre de’ Passeri, incontro pubblico sugli incentivi di Invitalia per potenziare l’offerta turistica

Incentivi per rafforzare l’offerta turistica e valorizzare le eccellenze del territorio nei Comuni del cratere. Saranno presentati a Torre de’ Passeri, mercoledi’ 25 maggio, in Municipio (sala consiliare, dalle ore 16) i bandi Invitalia, l’agenzia per lo sviluppo impegnata a favorire la ripresa economica e l’occupazione nei 57 comuni abruzzesi maggiormente colpiti dal terremoto del 2009. La dotazione complessiva e’ di 12 milioni di euro, di cui 9 milioni sulla misura I e 3 milioni sulla misura II. L’incontro, programmato dal sindaco di Torre de’ Passeri Piero Di Giulio, si pone nel filone delle iniziative finalizzate a fornire informazioni e chiarimenti in riferimento agli incentivi per le attivita’ imprenditoriali, esistenti e di nuova costituzione, anche consorziate, legate alla valorizzazione del turismo e delle eccellenze ed e’ inserito in un piu’ ampio calendario di attivita’ organizzate in collaborazione con il Tavolo di Coordinamento delle Aree Omogenee, Invitalia e la Regione Abruzzo. Inoltre, per gli operatori economici interessati dell’Area Omogenea n. 5, in occasione dell’incontro di Torre de’ Passeri, sono programmati “One to one” della durata di 10/15 minuti con il personale di Invitalia per possibilita’ per fornire suggerimenti e risposte alle singole imprese. Gli interessati potranno inoltrare richiesta di incontro all’indirizzo di posta elettronica: coordinamento.areeomogenee@usrc.it La Misura I, che finanzia la creazione di nuove imprese e l’ampliamento o la riqualificazione di imprese esistenti, si rivolge alle societa’ costituite o da costituire attive in tutti i settori – tranne pesca, acquacoltura e produzione agricola – che presentano progetti d’investimento finalizzati alla valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale, alla creazione di micro-sistemi turistici integrati con accoglienza o a progetti per il potenziamento dell’offerta turistica integrata. Sono finanziabili progetti compresi tra 25.000 e 500.000 euro. Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto che puo’ arrivare fino al 80% delle spese ammissibili, entro un tetto massimo di 200 mila euro. Mentre la Misura II finanzia progetti per valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio e si rivolge a imprese singole, associazioni di impresa, consorzi e cooperative. Per i progetti proposti da una singola impresa e’ previsto un contributo a fondo perduto dell’80% delle spese, entro un tetto massimo di 35.000 euro. Se il progetto viene presentato da cooperative, consorzi o associazioni di impresa, il tetto delle agevolazioni sale fino a un massimo di 70.000 euro. Domanda e business plan possono essere presentati dal 9 giugno alle 12.00 fino alle 11.59 dell’8 settembre esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia

Print Friendly, PDF & Email

Potresti essere interessato a...